Dropshipping su Alibaba: come funziona?

Alibaba.com è una delle più grandi piattaforme B2B al mondo per gli acquirenti, per i dettaglianti e per i grossisti; è possibile infatti trovare molti fornitori in maggioranza cinesi. Leader nell’e-commerce con un fatturato di 78,6 miliardi di dollari nel 2020

Cos’è Alibaba.com?

Alibaba Group è una multinazionale cinese proprietaria di diverse compagnie Alibaba.com, Aliexpress e Aliplay, Taobao per citarne alcune. Alibaba.com in particolare è la piattaforma di commercio B2B

Alibaba.com e AliExpress sono entrambi marketplace (qui avevamo già parlato della differenza tra e-commerce e marketplace), il primo si rivolge a fornitori mentre il secondo ai consumatori finali e soprattutto in quantità minori, come fosse un negozio al dettaglio di Alibaba.com.

Il primo è quindi ideale per aziende che vogliono acquistare grandi quantità di prodotti a prezzi contenuti, ma anche prodotti personalizzati direttamente dai fornitori da cui si acquista. Molte aziende e commercianti preferiscono affidarsi a fornitori asiatici in primis per i bassi costi ma anche per la varietà e disponibilità di prodotti.

Ovviamente si deve far fronte anche alla distanza, per cui tempi di spedizione molto più lunghi e impossibilità di visitare e toccare con mano i prodotti prima dell’acquisto. Ulteriore problema è quello che molto spesso i consumatori associano la produzione asiatica ad una bassa qualità dei prodotti, e queste scelte possono influenzare negativamente l’immagine dell’azienda.

alibaba

Alibaba e il dropshipping

Quando si parla di Alibaba.com è impossibile non nominare il concetto di dropshipping. Se non avete mai sentito parlarne, ci pensiamo noi. Questo è un sistema di vendita che le aziende possono applicare al proprio e-commerce e consente di vendere prodotti senza averli materialmente nel proprio magazzino. Come? Gli articoli sono venduti al consumatore direttamente dal fornitore, che si occupa quindi di logistica e spedizione.

Soprattutto quando si avvia un’attività di vendita online perché riduce i costi da sostenere, limitandoli alla creazione della piattaforma e la sua promozione e eliminando i costi di un eventuale magazzino e di anticipo dell’acquisto dei prodotti stessi.

Non sono da sottovalutare anche gli svantaggi di questo sistema. Innanzitutto è fondamentale trovare i giusti fornitori, per evitare di proporre ai clienti prodotti non eccellenti e avere problemi di spedizione. Inoltre, per quanto siano bassi i costi di avviamento, nel primo periodo non si avranno grandi guadagni. Il sistema è infatti regolato da un contratto tra il fornitore e il dropshipper, per cui anche il primo deve guadagnare bene per. Dal prezzo di vendita quindi il dropshipper deve togliere il costo di produzione e anche i costi aggiunti di marketing e promozione, oltre ai costi iniziali di creazione e avvio della piattaforma.

Alibaba.com è stato tra i primi a proporre questo sistema, rivoluzionando il sistema dello shopping online. Al momento sia Alibaba.com che AliExpress hanno fornitori di dropshipping che possono essere utilizzati per importare i propri prodotti dalla Cina. Il primo è dedicato esclusivamente all’ingrosso mentre il secondo permette di vendere ogni tipo di prodotto senza limiti di quantità.

Entrambi i siti web hanno fornitori di dropshipping disponibili che puoi utilizzare per importare prodotti sul tuo sito web. Come detto in precedenza, puoi utilizzare AliExpress per spedire tutti i tipi di prodotti, senza alcun limite di acquisto. Ma Alibaba limita gli utenti all’acquisto di prodotti solo all’ingrosso. 

Riproduci video