Come scegliere le parole chiave su Google Ads

Dovete creare delle campagne ma non sapete come scegliere le parole chiave su Google Ads? Siete nel posto giusto! Se invece non avete idea di come muovervi su Google ads, vi conviene prima leggere un nostro precedente articolo a riguardo.

Parole chiave su Google Ads: il migliore amico dei vostri siti

L’importanza delle parole chiave nelle campagne Google Ads

La scelta delle parole chiave è la parte più importante della creazione di una campagna su Google Ads. Questo passaggio determinerà l’esito della campagna a livello di costi, ctr, clic e pertinenza. È importante approfondire lo studio delle keyword per essere sicuri di attirare sul sito gli utenti maggiormente in linea con il nostro obbiettivo di conversione. Bisogna partire quindi dall’obbiettivo della campagna, che può essere sia quello di portare visite al sito come pura brand awareness, sia portare utenti su landing page specifiche con l’obbiettivo di una vendita.

La parte fondamentale è il brainstorming delle domande e frasi per cui volete che appaia il vostro annuncio, per esempio pensando a cosa cerchereste voi per informarvi su un servizio come il vostro. Dopo aver raccolto l’insieme di frasi e parole chiave per essere cercati su Google Ads, bisogna determinare per che azione l’utente cerca quella determinata keyword e scegliere quelle più consone per la vostra campagna. Questo procedimento serve per aumentare il CTR, ma soprattutto per non spendere soldi per clic “inutili”. Su Google Ads, infatti, si paga per ogni clic ottenuto dal vostro annuncio, quindi ottenere più clic in target è fondamentale per l’ottimizzazione della spesa.

Strumenti per scegliere le parole chiave da usare su Google Ads

Per trovare quali parole chiave usare su Google Ads e quali domande possono portare gli utenti ad interessarsi del vostro prodotto o servizio ci sono diversi strumenti utili.

In primis c’è lo strumento di ricerca delle parole chiave offerto direttamente da Google Ads che permette di estrarre una serie di frasi correlate a una keyword di partenza o ad una pagina del proprio sito. Come risultato si otterrà una lista di parole chiave con relativo volume di ricerca e tendenza rispetto ai periodi precedenti. Possono essere copiate all’interno delle campagne già attive direttamente dalla lista dei risultati.

Un altro strumento molto utile per trovare le domande che possono fare gli utenti per raggiungere il vostro sito è AnswerThePublic, che partendo da una parola chiave, lingua e paese di riferimento estrae una serie di domande correlate per ognuna delle 5W.

Infine Semrush è uno strumento che permette di conoscere il volume e il costo per clic delle parole chiave su Google Ads, fornendo anche molte informazioni utili per la scelta relativa all’utilizzo o meno della parola chiave all’interno della campagna. Vengono mostrati anche dati relativi alla concorrenza legata alla keyword e l’obbiettivo del modello AIDA per cui è maggiormente indicato l’utilizzo.

Esistono moltissimi altri strumenti, ma questi sono i nostri preferiti. Se volete possiamo dedicare un articolo agli altri strumenti utili per la ricerca delle keyword.

Parole chiave su Google Ads

Parole chiave su Google Ads: che tipo di corrispondenza scegliere?

Dopo aver raccolto la lista delle parole chiave è giunto il momento di scegliere la corrispondenza da associare ad ognuna. Avete tre scelte possibili: corrispondenza generica, corrispondenza a frase e corrispondenza esatta.

Con la corrispondenza generica verranno mostrati gli annunci anche a seguito di ricerche correlate alla parola chiave, con questo tipo di corrispondenza bisogna porre molta attenzione sulle ricerche correlate. Queste possono portare gli annunci a posizionarsi fuori tema ed essere ritenuti da Google non pertinenti. Un punteggio di pertinenza basso influisce negativamente anche sul posizionamento SEO del sito.

Con la corrispondenza a frase invece verranno mostrati annunci relativi alla parola chiave e a sinonimi o frasi che includono il significato della keyword. Questa è una buona via di mezzo tra la corrispondenza generica e la corrispondenza esatta.

La corrispondenza esatta invece mostra gli annunci solo a seguito della ricerca della parola chiave o di una frase con lo stesso significato. Questa scelta è quella che vi permette di avere maggior controllo sul posizionamento dei vostri annunci sul motore di ricerca di Google.

Ora siete pronti per preparare le vostre campagne e scegliere le parole chiave da usare su Google Ads. Se avete bisogno di aiuto per la vostra strategia pubblicitaria non esitate a contattarci!