Come modificare immagini per siti web

Bello scattare foto con lo smartphone o con una reflex.. certo! Alta qualità, ottima nitidezza, però un peso bello importante. Infatti, se provate a caricare sul vostro sito le foto come scattate, noterete una certa lentezza nel caricamento. Per questo oggi ci teniamo a vedere come modificare immagini per siti web e a consigliarvi alcuni tool molto utilizzati.

Alcune informazioni di base sulle immagini per siti web

Caricare foto pesanti potrebbe rallentare parecchio il caricamento delle pagine del vostro sito, specialmente per gli utenti che navigano via mobile, ovvero la stragrande maggioranza degli utenti di oggi. Ma se non possiamo mettere delle immagini pesanti, come facciamo a mantenere alta la qualità delle stesse?

Per rispondere a questa domanda andremo a vedere come lavorare sulle immagini sui tool più utilizzati nel settore, così da permettervi una successiva modifica rapida delle immagini che intendete inserire nel vostro sito.

Immagini per siti web

Innanzitutto, quali sono le misure da rispettare per il vostro sito? Vediamole brevemente in questo rapido elenco:

  • Grande formato su tutto il monitor: 1920 pixel
  • Foto circa’ meta’ schermo: 800 pixel
  • Foto per gallerie immagini: 900 pixel
  • Foto per i post: circa 1/3 dello schermo 600 pixel
  • E-commerce prodotti: sui 1000 pixel sul lato lungo

Adesso andremo a vedere come modificare le foto su tre tra gli strumenti più utilizzati: Adobe Photoshop, Canva e Pixlr.

Come modificare immagini per siti web su Adobe Photoshop

Photoshop è uno dei programmi più utilizzati della suite di Adobe ed è ovviamente a pagamento. Nonostante questo è uno dei programmi professionali maggiormente utilizzati e che permette davvero di fare di tutto, motivo per cui non è obbligatorio usarlo per questo scopo ma funge benissimo per lo stesso.

I passi sono molto semplici: innanzitutto bisogna creare un nuovo file cliccando su File, poi su Nuovo e da lì impostare in modo personalizzato le misure di cui necessitate.

Una volta creato il file potete inserire la vostra immagine riadattandola e inserendo eventuali altri elementi per migliorare la vostra composizione. Una volta concluso il lavoro potete cliccare su “Salva come nuovo” scegliendo il formato di file che più preferite, se .jpeg o .png. Noterete, inoltre, che se andrete a esportare in .jpeg potrete scegliere il peso dell’immagine.

Come modificare immagini per siti web su Canva

Canva è una delle piattaforme più utilizzate per la modifica di immagini o creazione di veri e propri progetti multi-pagina. È possibile utilizzarlo in versione gratuita – con determinati limiti di utilizzo di creatività già pronte – o nella sua versione a pagamento.

Relativamente alla modifica di immagini per siti web, non avete necessità di acquistare la versione a pagamento, anzi la versione gratuita è più che efficace. Ora andiamo a vedere i tre passi da effettuare per la modifica delle immagini per siti web su Canva.

Immagini per siti web

Passo 1: Creazione del progetto

Una volta atterrati sul sito di Canva, in alto a destra troverete un pulsante con scritto “Crea un progetto” il quale vi aprirà una tendina su cui potrete trovare in fondo a sinistra il pulsante: “Dimensioni personalizzate”.

Passo 2: Inserire le dimensioni di cui avete bisogno

Appena avete capito di quale immagine necessitate e soprattutto per quale scopo, potete inserire le dimensioni precise così da creare il progetto e poter iniziare a lavorarci. Da qui sta a voi capire che tipologia di immagine creare: se una singola foto o composizione con elementi grafici.

Passo 3: Esportazione del file

Conclusa la vostra composizione e ricerca dell’immagine giusta, non vi resta che esportare l’immagine. Vi basterà cliccare in alto a destra su “Scarica” e selezionare la tipologia di file che più vi aggrada – se .jpeg o .png – considerando che Canva permette esportazioni in tanti e diversi formati file, come .pdf, .mp4 etc etc.

Come modificare immagini per siti web su Pixlr

Il più potente e flessibile dei tool grafici ideati per il web da Autodesk, Pixlr editor una sorta di clone di Photoshop da poter utilizzare dove e quando volete, l’importante è avere a disposizione una connessione internet per essere pronti per poter modificare le vostre immagini per siti web.

Il suo funzionamento è molto semplice e segue le logiche di Adobe Photoshop, per cui non resta che crearsi il proprio progetto, definire le misure, aggiungere gli elementi di interesse e infine esportare.

Immagini per siti web

Ad oggi è possibile scaricare Pixlr anche come app sul proprio pc, sia se usi Windows o Mac.

Per maggiori informazioni su come gestire i contenuti sul vostro sito web o per idearne uno molto efficace per la vostra attività, noi di Piano Sito Web siamo sempre disponibili per una consulenza.

Il futuro è online, il futuro è digital!